RI-SPONDA – Tiziana Azzurro (CG) – Stefano Azzurro – Carlo Di Maulo – Carlo Tralongo

RI-SPONDARendere la città a misura d’uomo si traduce qui nel creare un dialogo continuo con punti di qualità, ad oggi sconnessi e dimenticati.
La nascita di questo sistema comunicativo è dettato dall’esigenza di fare di piazza Emporio un vero luogo di sosta e ritrovo, abbraccia anche gli argini del Tevere e si sviluppa lungo il Ponte Sublicio per arrivare a toccare le mura di Porta Portese . Gli elementi che costituiscono il progetto sono:
– La piazza che riacquista la sua importanza espandendosi fino alla Riva Salara sul Tevere, per connettersi anche a questi spazi verdi poco sfruttati e tramite la creazione di una lingua di verde sul ponte Sublicio si avvicina anche all’ingresso del porto di Riva Grande. Fulcro visivo della pizza è un obelisco di acqua che scende su un “piatto di coccio” che richiama le preesistenze storiche. Inoltre colui che sosta nella piazza ha la percezione di unione con il monte Aventino che se pur separato viene collegato visivamente dal progressivo alzarsi degli spazi verdi della piazza, scanditi da verticalizzazioni che richiamano i contrafforti del le mura di contenimento fronti stanti; ciò garantisce anche un confort ambientale e acustico maggiore. Tutti questi elementi concorrono a creare un luogo verde per sostare.
– L’ attraversamento aereo che collega la piazza dell’ Emporio alla Porta Portese permette di connettere direttamente l’ area pedonale della piazza al mercato e quindi di essere usata anche per chi si è situato sulla sponda apposta del Tevere trovandosi direttamente in connessione con questo luogo di incontro.
– Il Porto di Ripa Grande che riconquista la sua immagine storica attraverso l’installazione che ricorda la torretta sormontata dalla “torre-faro”,rivisitava in chiave moderna quale elemento attrattivo e di riconoscimento che sottolinea l’ingresso delle manifestazioni lungo il Tevere. Le strutture galleggianti modulari che saranno usate per la manifestazione estiva e anche per altri scopi e luoghi, richiamano per la copertura l’immagine delle vele delle imbarcazioni attraccate al porto. La forma e i materiali delle strutture richiama le casse portuali. La loro funzione è di ampliare l’uso delle sponde del fiume, e le coperture sono in pannelli fotovoltaici in P.E.T. che gli permettono di essere autosufficienti dal punto di vista energetico. Inoltre la struttura di galleggiamento in legno, è dotata di eliche che oltre una maggiore stabilità gli permettono di avere un’ ulteriore accumulo energetico.

4 thoughts on “RI-SPONDA – Tiziana Azzurro (CG) – Stefano Azzurro – Carlo Di Maulo – Carlo Tralongo

  1. i moli con le tende che rievocano le vele delle barche ormeggiate al porto di Ripa Grande sono la cosa migliore del progetto, che fatica però a trovare unitarietà e per quanto il tono rosso di alcuni elementi ricorda (solo per cromìa) la matrice sistematica de la villette e delle folie di tschumi, questi non assumono un ruolo orientativo e direzionale nel sistema urbano circostante. Sembra più un progetto di interior design anni ’80 a scala gigante: metto un ponte rosso qua, un terrapieno qui, una chaise longue di pelle di vacca qua con l’immancabile posacenere “cinzano” anni ’60.
    il segno grafico rosso in basso è la cosa peggiore di tutte. mette i brividi peggio se fosse sangue.
    peccato, aveste approfondito solo il sistema di quei moli coperti sulla sponda dell’Arsenale Pontificio avreste vinto.. anzi, se aveste scritto “Riva Grande” invece che “Ripa Grande” anche in quel caso avreste perso clamorosamente. Che Pagliara vi perdoni.
    complimenti per il numero di amici su facebook

    "Mi piace"

    • Concordo con Antonio e aggiungerei anche: perche’ mai si dovrebbe percorrere il doppio della strada, in salita per di più, per attraversare il fiume?!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...