ACQUA IN TESTA – Antonella Bernardi (CG) – Maurizio Natale – Antonella Rondinone

acquaintestaacquaintesta

«Era il primo anno di università, eravamo a Roma, pioveva e senza ombrello avevamo l’ ”acqua in testa”. Le fontane e i fiumi di Roma sembravano ricamati dai movimenti delle gocce. La pioggia finì e subito dopo arrivò la rugiada. La città cambiò, sembrava aver ripreso vita, la rugiada faceva brillare ancor di più i fiori e i colori risaltavano sopra ogni cosa». Da qui nasce la nostra idea progettuale. Concept della piazza è la rugiada. Il progetto prevede la rimozione della Fontana delle Anfore e la creazione di un luogo con duplice funzione: “luogo di sosta” per cittadini e turisti e “continuum” tra il Porto di Ripa Grande e Via Marmorata. Abbiamo immaginato le gocce dopo la pioggia sparse sulla piazza di trasformarle in sedute, imbottite di sabbia, per garantire comodità. Arrivando da via Marmorata si viene invasi da fiori artificiali disegnati su “cocci” rivolti, come dei girasoli, in maniera perpendicolare verso via Marmorata e il fiume. Concept di collegamento tra l’Emporium e il Porto di Ripa Grande è la goccia a contatto con l’acqua che genera cerchi concentrici. Il progetto prevede l’unione tra il vecchio porto romano e l’argine opposto, il Porto di Ripa Grande. Abbiamo immaginato di trasformare i cerchi generatrici in oggetti e quindi in luoghi di socialità: un anfiteatro, rivolto verso l’Emporium, dove svolgere spettacoli e un anfiteatro di dimensioni ridotte dove si svolgono altre attività come concerti, incontri, ect. La struttura che sosterà questi oggetti è un sistema modulare di galleggianti con incastro maschio-femmina in modo da rendere variabile il collegamento, ad esempio in caso di navigabilità del fiume. Particolarità di questa struttura è che grazie ad un meccanismo idraulico il passaggio può abbassarsi ed alzarsi e quindi permettere un diretto contatto con l’acqua.

10 thoughts on “ACQUA IN TESTA – Antonella Bernardi (CG) – Maurizio Natale – Antonella Rondinone

  1. esatto … o meglio era proprio quella l’idea. 🙂 cercare di far intuire a chi vede la tavola “la velocità” con il quale è stata fatta… un patchwork di foto, disegni e paint 🙂

    "Mi piace"

  2. Si giusto Mauri!! Siamo contenti di aver dato l’idea di una tavola realizzata con paint! Nel poco tempo a disposizione, abbiamo preferito pensare ad una tavola che facesse capire di più la nostra idea progettuale, e non ad una tavola tecnica e perfettamente in scala che seppur bella non avrebbe fatto capire quello che avevamo in “testa”! 🙂

    "Mi piace"

    • spiegaci luca in che senso?? 🙂 da cosa lo deduci??… ti dico abbiamo passato piu della metà delle ore (volontariamente) a cercare di “capire il luogo” (nn siamo di Roma) alla ricerca dell idea e delle sensazioni che questo luogo e questa tavola doveva avere. solo dopo abbiamo incominciato a pensare alla parte (per noi più scocciante) grafica è abbiamo ritenuto utile l’utilizzo di una tipologia grafica semplice e veloce (soprattutto considerando il tempo a disposizione) 🙂 se poi il tuo “minimo impegno” e rivolto “all’idea” ..allora mi interessa ancora di più avere maggiori spiegazioni 🙂

      "Mi piace"

  3. No ma siete veramente convinti che sia un bel lavoro? Tralasciando le idee (poche e irrealizzabili), dal progetto traspare solo banalità e poca voglia di lavorare. Però avete azzeccato il titolo: Avete solo acqua in testa!

    "Mi piace"

      • Carissimi Francesca e Luca, noi accettiamo tutte le critiche (mettersi in gioco e partecipare ad un concorso di IDEE vuol dire anche questo), che se costruttive possono anche essere utili. Ma quando si passa da critica a offesa, il discorso cambia. Io non credo che il nostro impegno sia stato minimo, anzi! E credo anche che ognuno, soprattutto in un concorso del genere dove ciò che conta é l’IDEA, sia libero di rappresentare tutto come meglio crede. Noi siamo contenti di quello che abbiamo prodotto e di come lo abbiamo rappresentato, poi se abbiamo acqua in testa (almeno qualcosa c’è), pazienza! Buona fortuna per i vostri progetti!!!

        "Mi piace"

  4. Sicuramente avrete fatto del “baccano” ricevendo critiche e commenti… ma per quale motivo difendere un progetto che deve saper parlare da solo senza commenti o didascalie??..immagino alla gente piaccia la parola acqua in testa,non il progetto.. voglio pensarla cosi!
    Con questo non voglio essere scortese,ma vedere tutti i giorni questo progetto nella prima pagina non era sicuramente il “buongiorno del mattino” !
    (mi riferisco anche al fatto dei commenti in cui vi arrampicate sugli specchi)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...